Lo sciopero contro la libertá di stampa é una idiozia

La qualità del giornalismo è piuttosto bassa, ma la libertà è una libertà che non s’era mai vista. Per questo la manifestazione di sabato è, più che una farsa, una stralunata presa inaccessgiro di noi stessi, oppure qualcosa di peggio. Di peggio perché è una sfilata del male peggiore del giornalismo italiano, e una contemporanea dimenticanza del vero nemico della libertà d’informazione oggi. Il male peggiore del giornalismo italiano oggi è un conformistico adeguamento all’appartenenza politica.

Preso da Libero.

http://www.ilfoglio.it/soloqui/3474

Sottoscrivo pienamente..

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *