Google Chrome OS é tra noi!!!

Oggi ha avuto luogo l’evento organizzato da Google a Mountain View a fornire i primi succosi dettagli riguardanti il gioiello nella corona, Chrome OS.

Un giorno fondamentale e la conferma che il cloud computing è giá tra noi.

Oggi c’è’ stato il lancio per la comunità degli sviluppatori e fra anno da oggi dovrebbe essere a disposizione di tutti questo sistema.

Come previsto è stato specificamente progettato per netbook (che dovranno fare affidamento sulle caratteristiche hardware specifiche)

Sarà il primo sistema operativo progettato per essere eseguito interamente sul web, tutto ciò che accadrà nel browser Chrome (in realtà, il sistema operativo e browser sono praticamente gemelli in apparenza).

Siamo dinnanzi a qualcosa di veramente rivoluzionario perché si abbandona per la prima volta il concetto per cui le applicazioni risiedono sulla macchina stessa.

Siamo già da anni lavorando con differenti programmi ASP ci sono per esempio programmi di contabilità o di gestione che già utilizzano questa filosofia… ma un sistema operativo interamente “non residente” è una grossa novità,

Chrome OS vive sulla “nuvola” per questo è completamente diverso da tutto quanto visto fino ad ora sui sistemi operativi. Il futuro sarà una connessione ad internet e tutte le applicazioni “in the cloud”. Non sarà tanto importante la potenza di calcolo… quanto la velocità e la latenza di connessione. Questo la dice lunga su come cambierà il mondo della informatica ora piú che mai “distribuita”.

Dalle prime impressioni degli esperti traspare che l’ossessione di Google è stata quella di ottenere un sistema operativo sicuro, semplice e molto molto veloce. Per quanto riguarda il primo punto, il sistema operativo si aggiorna automaticamente per evitare minacce malware. Per quanto riguarda il secondo vale la filosofia vincente adottata su Chrome, quindi molto semplice e leggero senza fronzoli, infine, il terzo punto, la velocità. Nelle presentazioni è emerso che in realtà va giá molto veloce: ci sono voluti 7 secondi per l’avvio e si aspettano di ridurre il tempo notevolmente.

Caratteristiche:

  • Supporta WiFi, 3G e connessione via cavo.
  • E’ possibile scaricare il S,O di Mountain View e installarlo su qualsiasi computer. Anche se inizialmente gli sforzi si concentreranno sui netbooks in futuro sarà così sui PC portatili e desktop.
    È perfettamente in Flash. Sarà in grado di stampare anche se non è ancora dotato di driver specifici.
  • Pur essendo basato interamente sul web, rileva le periferiche esterne come le macchine fotografiche.
  • Tutto ciò che è memorizzato nel sistema sarà via flash drive. Non si dispone di dischi convenzionali, per questo la velocità è così alta.
  • Tutto ciò che teniamo nel sistema (segnalibri, favs, wallpaper e altro ancora) saranno conservati nella nuvola e controllato con un hash per accelerare le cose. Ci chiediamo che capienza dovranno avere i server e forse il modello di business sarà proprio li.. nella vendita di spazio (un po’ come DropBox, Diino, Ubuntu One e compagnia bella)
    Google collaborerà con la comunità open source per sviluppare ulteriormente il nucleo del sistema operativo Chrome.

Ma chi può davvero trarre beneficio da questo sistema? Crediamo che inizialmente non è destinato a competere con i sistemi più vecchi e consolidati, ma il target sará un pubblico specifico di utenti mobili, con grande presenza e on-line che desideri velocità e semplicità.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *