Archivo de la categoría: Downshifting

Real Madrid: il gigante con i piedi di argilla

Vi faccio notare… che i soldi di Florentino Perez vengono da Caja Madrid.. cioe’ da una “Cassa di Risparmio” che non rilascia finanziamenti alle imprese e non concede mutui visto il suo basso profilo rischio. L’altra banca che finanzia il Real Madrid e’ Il Santander.. una delle banche piu’ messe male con il discorso Subprime..

http://www.elmundo.es/elmundodeporte/2009/06/15/futbol/1245092842.html

C’e’ da chiedersi se i soldi immessi nel mercato per il Real siano soldi veri… Florentino con le sue aziende puo’ rispondere di molto di piu’ di 150 milioni di €. Il problema e’ di capitalizzazione… ACS ha cosi’ bisogno di contratti che si presenta anche ai concorsi per fare le rotonde del mio “pueblo” Fate sto ragionamento… quale e’ il settore piu’ in crisi in Spagna? La Costruzione di immobili… di cosa si occupa ACS? Di costruire immobili… Il secondo settore in crisi in Spagna..? La banca.. Le banche che hanno perso piu’ capitalizzazione? Santander e’ passata da 116 a 64… Caja Madrid da 32 a 8 Pensando da economista… il Real Madrid ha i piedi di argilla… Se per sbaglio… vanno fuori in champions ai gironi o si ritrovano dopo 5 giornate a 10 punti dal Barcellona.. (il che puo’ essere)… entreranno in una spirale.. senza fine.. la stessa del Valencia.. (giocatori senza stipendio da mesi). Florentino puo’ essere anche l’autore della cancellazione del Real Madrid dalla Storia.. se le cose non gli girano.. Poi tatticamente… il Real vi sembra una squadra? E’ come al solito una accozzaglia di fighette… L’unica Garanzia e’ Pellegrini che e’ uno che fa giocare bene le sue squadre… Certo il Vilareal non e’ il Real.

Sono soddisfazioni

Ultimamente visto il grande tempo a disposizione ho messo mano al mio PC. Prima di tutto ho scoperto i Panel di Linux.. é stata una scoperta affascinante.

I panel possono ospitare applicazioni proprio come i Dock ma senza occupare tanta memoria. Così ho messo due bei panel esterni al mio desktop uno con le applicazioni che più uso (Office e Photoshop Incluse) e l’altro con i Tools di Sistema di Ubuntu. Il risultato é fantastico. Poi ho anche cambiato il mio WallPaper ho messo quello nuovo di Stratego.

Non é tutto ho anche scoperto NING e mi sono montato da solo una bella rete sociale privata per i consulenti di Stratego..

Proprio una bella soddisfazione.

pantallazo

A cosa mi serve Windows?


Ora che anche le ultime applicazioni di cui avevo bisogno sono state migrate grazie a Wine o a CrossOver Profesional mi chiedo a cosa mi serve Windows su questa macchina.. non lo uso piu’ anzi il rischio che la NTFS mi comprometta le partizioni di Linux mi fa pensare.. Ormai e’ sicuro al prossimo rilascio di Ubuntu mi installo solo Linux in modo nativo e addio…

Ultime applicazioni installate:

– Office (mi serviva solo Power Point perche’ impress non e’ poi il massimo ma alla fine ho installato anche Excel e Word.. giusto per averli… nella loro versione 2003.

– Photoshop 7 perche’ non sono mai stato un amante di Gimp e perche’ é forse uno dei programmi che conosco meglio dopo X-Press..

C’e’ ancora da installare:

MapPoint con cui ho delle difficolta.

Project non mi insteressa.. troppo elefantiaco preferisco usare Planner.

Un anno di Blog

Sono qui basito.. sto guardando le statistiche di Google Analytics sui vari Blog.. e devo dire che nel mio piccolo.. ho delle belle soddisfazioni.

Il mio Blog dei Piani Strategici delle Asturie (Lavoro – In Spagnolo) presenta 7507 visite
La cosa curiosa sono le 3792 visite al mio Blog dove c’e’ solo il mio Curriculum in Spagnolo.. (chissa perché). Questo Blog presenta 2961 Visite (dovrebbe contenerne di piú del Blog Spagnolo visto che qui si che metto contenuto). Per problemi con il codice non ho notizie attendibili del blog di Enigma Amiga Run.. che comunque registra 12-13 visite diarie (dati solo ultimo periodo) e dal Blog di Nowindows Magazine. Il problema deve essere relativo ai Widget di WordPress perché ho gli stessi problemi con il Blog di Strategia Aziendale che ho creato in Spagnolo.

Vado a Itaca con Theo…

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sara` questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
ne’ nell’irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l’anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d’estate siano tanti
quando nei porti – finalmente e con che gioia –
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d’ogni sorta; piu’ profumi inebrianti che puoi,
va in molte citta` egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca –
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
gia` tu avrai capito cio` che Itaca vuole significare.

Kostantin Kavafis